La Trasmissione degli Oggetti

  • Da una idea di: Daniele Ronco, Camilla Bonacchi
  • Con: Camilla Bonacchi (Conduttrice), Daniele Ronco (Frescotti)
  • Elementi scenici: Mulino ad Arte
  • Genere: Clownerie
  • Durata: 55'
  • Fotografie: Ivano Zanotti

Presentazione

Due clown atipici: una presentatrice e il suo valletto, Frescotti. Lui, maldestro, lei volenterosa ma con la testa fra le nuvole. E’ il giorno della messa in onda de La Trasmissione degli Oggetti, una vera e propria trasmissione televisiva, in cui la presentatrice mostrerà al pubblico una serie di sketch, chiedendo al suo valletto personale di aiutarla; questi però, essendo goffo e impacciato, si farà distrarre da tutti gli oggetti che gli capiteranno tra le mani e giocando di fantasia li farà diventare qualcos’altro. Ce la faranno Frescotti e la presentatrice a fare bella figura con il pubblico a casa?

Rassegna stampa

Guarda il trailer

cronistoria

  • 16 Febbraio 2013 5a replica - Teatro Carena di Cumiana (TO)
  • 10 Febbraio 2013 4a replica - Salone delle Arti di Torino
  • 25 Novembre 2012 3a replica - Teatro del Lavoro di Pinerolo (TO)
  • 14 Luglio 2012 2a replica - Zoom Torino di Cumiana (TO)
  • 17 Febbraio 2012 Prima Nazionale - Teatro Carena di Cumiana (TO)

scheda tecnica

Palcoscenico:

  • Larghezza: 7m (minimo)
  • Altezza: 4m  (minimo)
  • Profondità: 5m (minimo)
  • Durata montaggio: 4 ore
  • Durata smontaggio: 1 ora

LUCI

  • 12 fari PC da 1000W
  • Due piantane/manfrotti, dotate di T, per 3 fari ciascuna nel caso in cui la sala non fosse dotata di staffe
  • Dimmer luci DMX a 18 canali (minimo 12), da 2000W per canale
  • Mixer luci DMX a 18 canali (minimo 12) con scene programmabili (o almeno doppio banco e cross-fade)
  • Cavi elettrici
  • 10 sdoppi

AUDIO

  • Impianto di diffusione professionale adeguato alla sala
  • Una cassa monitor per il palcoscenico (2 per spazi grandi)
  • Mixer audio professionale
  • Caveria adeguata all’impianto

cast

Camilla Bonacchi

Camilla Bonacchi_233x350(Pistoia, 1987) Diplomata alla scuola di teatro “Alessandra Galante Garrone” nel 2011, e laureata presso il D.A.M.S di Bologna con la tesi “Attorno al linguaggio dei sensi di Enrique Vargas”, prosegue il suo percorso di formazione artistica frequentando seminari condotti, tra gli altri, da: Mum&Gipsy, Michele Monetta, Carrozzeria Orfeo, Maurizio Scaparro, Katie Marchand, Michael Marmarinos.  Al momento collabora con l’attrice Renata Palminiello, con la quale ha lavorato in “Maros-gelo” (da Le tre sorelle di Anton Cechov) e “La stanza là in alto” (adattamento da Ero in casa e aspettavo che venisse la pioggia di Lagarce) e il clown Andrè Casaca, con il quale allestisce “Noise Talent Show” con la compagnia Teatro C’Art.